• Home
  • Recensioni
  • La mia esperienza in Infortunistica Veneta dopo l’incidente stradale in bici da corsa

La mia esperienza in Infortunistica Veneta dopo l’incidente stradale in bici da corsa

La mia esperienza in Infortunistica Veneta dopo l’incidente stradale in bici da corsa

Era una giornata splendida il 22 maggio del 2016, avevo spianato la mia bici da corsa, indossato il casco e avevo fatto un giro meraviglioso nei dintorni di Galeata in provincia di Forlì.

Mi chiamo Pietro Orlando, avevo 63 anni, e finalmente mi stavo godendo la pensione, quando un incidente stradale d’un tratto mi ha cambiato la vita.

Una macchina che attraversava il paese nel senso opposto al mio, ha mancato una precedenza e svoltando mi ha colpito in pieno.

L’impatto è stato devastante: con il cranio ho sfondato il parabrezza.

Sono caduto in coma e sono stato trasferito immediatamente all’ospedale.

Dopo l’incidente stradale, sono stato in coma una notte. I medici non avevano dato nessuna speranza a mia moglie e ai miei fratelli, che hanno vissuto un’angoscia indescrivibile.

Al mio risveglio dal coma sono iniziati gli esami che hanno subito evidenziato oltre a numerosissime contusioni, gravi lesioni alle vertebre L4 ed L5 che fortunatamente nello scheggiarsi non avevano intaccato la colonna vertebrale, ero malconcio ma ero vivo.

Le contusioni e i gravi danni che avevo subito durante quell’incidente stradale mi hanno costretto a un lungo iter di recupero e terapie che si è concluso dopo un anno.

Non appena il dolore mi ha dato tregua ho scelto di assecondare il consiglio di un amico, un cliente soddisfatto del servizio di Infortunistica Veneta, e sono andato nei loro uffici.

Appena entrato nell’ufficio di Cesenatico, Elisa e Michele mi hanno ispirato fiducia, mi ha colpito la loro gentilezza e disponibilità. Ho deciso di affidare a loro la pratica per ottenere il risarcimento a seguito dell’incidente stradale che avevo subito.

Lo staff di Infortunistica veneta ha raccolto tutti i documenti relativi alle terapie, le cartelle mediche e in tempi rapidi ha avviato la pratica per il risarcimento.

L’intero Iter per ottenere un congruo risarcimento per il mio incidente stradale contro assicurazione della controparte è durato circa sei mesi a partire dalla mia guarigione clinica.

Sono stato visitato dal medico legale di Infortunistica Veneta e anche da quello della controparte.

In 6 mesi, ho ottenuto un risarcimento di € 100.000,

Sono rimasto contento di come mi hanno seguito, sono molto seri meticolosi e soprattutto mi hanno anticipato, con grande precisione, tutto ciò che sarebbe accaduto, indicandomi tempi e modalità.

Da questa brutta esperienza gli unici aspetti che ricordo con piacere sono il ritrovare i miei cari al momento del risveglio e la serietà e serenità che ho trovato nei miei patrocinatori; per questo motivo voglio urlare a tutti:  fidatevi di loro!

0
0
0
s2sdefault
  • Sinistri Stradali
  • Malasanità
  • Sinistri mortali
  • Danni gravi
  • Infortuni sul lavoro
  • Buche e insidie
  • Infortuni su mezzi pubblici
  • Polizze infortuni
  • Responsabilità civile
  • Altri sinistri
  • Responsabilità dei professionisti
  • Recupero costi per assenze dipendenti
  • Risarcimento per le vittime del dovere
    Infortunistica Veneta