• Slide 40 Anni Infortunistica Veneta
  • Slide 40 Anni Infortunistica Veneta
  • Slide 40 Anni Infortunistica Veneta
  • Slide 40 Anni Infortunistica Veneta
il risarcimento è il nostro territorio

Direzione: Piazza dei Martiri, 3 - Bologna
Tel: 051.2961176 - Cell: 348.9749735 -
Fax: 051.2968294 -
Mail: [email protected]

Cerca subito la sede più vicina

  • Sinistri Stradali
  • Malasanità
  • Sinistri mortali
  • Danni gravi
  • Infortuni sul lavoro
  • Buche e insidie
  • Infortuni su mezzi pubblici
  • Polizze infortuni
  • Responsabilità civile
  • Altri sinistri
  • Responsabilità dei professionisti
  • Recupero costi per assenze dipendenti
  • Risarcimento per le vittime del dovere

    GUIDARE IN INFRADITO, CON SANDALI O A PIEDI NUDI: SI PUO’?

    Guidare in infradito, con sandali o a piedi nudi: si può?

    Guidare in infradito, con sandali o a piedi nudi non è espressamente vietato dal Codice della Strada: il divieto in vigore che faceva riferimento alla questione è stato infatti eliminato nel 1993.


    DISPOSIZIONI SULLA CIRCOLAZIONE DEI MONOPATTINI ELETTRICI

    Disposizioni sulla circolazione monopattini elettrici

    Le modificazioni effettuate sul decreto-legge “milleproroghe”, convertito nella legge 28 febbraio 2020 n.8, hanno istituito precise disposizioni sulla circolazione dei monopattini elettrici, dei dispositivi per la micromobilità e altre tipologie di veicoli atipici.


    norme di Sicurezza Covid dal 4 maggio per i lavoratori

    Norme di sicurezza Covid dal 4 maggio per i lavoratori

    Documento informativo sulle norme di Sicurezza Covid dal 4 maggio per i lavoratori
    (Protocollo condiviso Governo/parti sociali del 24 aprile 2020)


    Valore della sentenza di patteggiamento in sede penale nell’ambito civile. Civile Ord. Sez. 3 Num. 7014 Anno 2020

    Valore della sentenza di patteggiamento in sede penale nell’ambito civile. Civile Ord. Sez. 3 Num. 7014 Anno 2020

    La questione viene affrontata dalla Cassazione in seguito ad contenzioso civile per un incidente stradale, per il quale in ambito penale vi era stata una sentenza di patteggiamento.


    Seggiolini anti abbandono obbligatori

    Seggiolini antiabbandono obbligatori

    Spesso i ritmi intensi di una quotidianità fatta di continui impegni possono portare a trascurare i propri affetti. Talvolta tale trascuratezza si traduce in dimenticanze che possono trasformarsi in vere e proprie tragedie familiari, come nel caso di bambini dimenticati da soli all’interno dell’auto.


    Sentenza di Cassazione 26311/2019: Responsabilità Medici Specializzandi

    Sentenza di Cassazione 26311/2019: Responsabilità Medici Specializzandi

    Giunge l’esito del processo svoltosi in Cassazione relativo alla responsabilità medica di uno specializzando. La donna che ha reclamato il procedimento richiedeva un risarcimento da parte del proprio ginecologo, di una dottoressa specializzanda in medicina e della casa di cura in cui è stata ricoverata.


    Liquidazione danno patrimoniale per spese di assistenza domiciliare

    Liquidazione danno patrimoniale per spese di assistenza domiciliare

    La recente sentenza di Cassazione n. 526 del 2020 ha come tema centrale le spese di assistenza che gravano su coloro che, in seguito a un sinistro e a gravi lesioni, necessitano di un’assistenza di tipo continuativo.


    Incidente causato da macchia d’olio sull’asfalto: ciclista denuncia il Comune

    Tardiva denuncia di sinistro all’assicurazione

    Il Codice Civile chiarisce in maniera esaustiva gli obblighi di legge che riguardano i tempi entro i quali l’assicurato è tenuto ad effettuare la denuncia di sinistro.
    A fare chiarezza sulla questione è infatti l’articolo 1913 del Codice Civile, il quale sancisce che l’assicurato ha tempo fino a tre giorni dal sinistro, o da quando ne ha avuto conoscenza, per fornire l’avviso all’agente o all’assicuratore.


    Incidente causato da macchia d’olio sull’asfalto: ciclista denuncia il Comune

    Buca sulla strada : Sentenza di Cassazione 17903/19

    La sentenza di Cassazione 17903/19 riafferma il principio ormai consolidato in molti Tribunali secondo cui, in caso di caduta avvenuta a causa della presenza di buche sulla strada, non sia previsto il risarcimento qualora strada o marciapiede siano evidentemente dissestati e il danneggiato sia al corrente di tale stato di dissesto.


    Incidente causato da macchia d’olio sull’asfalto: ciclista denuncia il Comune

    Comportamenti del pedone secondo le norme del codice della strada

    È importante sottolineare come il pedone, pur rappresentando l’utente debole per eccellenza durante la circolazione su strada, e da tutelare in quanto tale, non è esente dall’osservazione delle norme del codice della strada, esattamente come automobilisti, motociclisti, ciclisti, camionisti, ecc.


    Infortunistica Veneta