• Home
  • Recensioni
  • La storia di un miracolo: la testimonianza di un risarcimento dopo un incidente stradale mortale

La storia di un miracolo: la testimonianza di un risarcimento dopo un incidente stradale mortale

La storia di un miracolo: la testimonianza di un risarcimento dopo un incidente stradale mortale

“Mi chiamo Fogli Ermanno e sono un cliente riconoscente a Infortunistica Veneta.“

“Sono molto fortunato ad essere qui ora a raccontare la mia storia.

Avevo 32 anni, ero fermo a uno stop pronto a immettermi sulla Romea, quando come un fulmine che squarcia il cielo mi piombò addosso un camion che aveva perso il controllo. L’incidente stradale, agli occhi di chi assistette alla scena, fu tragico e spettacolare, degno di un film. Io persi immediatamente conoscenza e fui ricoverato all’ospedale Sant’Anna di Ferrara con due gravi ematomi cerebrali.

Durante l’intervento, nel cuore della notte, il medico mi aveva dato per spacciato.

Cercarono i miei familiari per staccare la spina.

In quel momento mio fratello, che era camionista, era vicino a Pordenone e i miei familiari erano irraggiungibili. All’indomani quando miracolosamente la mia situazione tornò a dare speranze non riuscivano a trovare la mia cartella medica perché il dottore che mi aveva operato a fine turno aveva sostituito il mio nome Ermanno con “Fortunato”.

La mia “fortuna” oltre ad essere qui a raccontare la mi storia fu quella di trovare qualcuno pronto a battersi per i miei diritti: grazie all’Infortunistica veneta, infatti, feci richiesta di risarcimento per l’incidente stradale da cui ero sopravvissuto miracolosamente.

Al momento di richiedere il risarcimento per quell’incidente stradale quasi mortale, decisi in accordo coi miei parenti di tornare all’ufficio di Infortunistica veneta a cui mi ero rivolto alcuni anni prima. Nel ’93 avevo avuto un incidente stradale con la moto e nel giro di 7/8 mesi ero stato risarcito.

L’ufficio di Taglio di Po attivò subito l’iter per farmi ottenere il risarcimento che meritavo. Iniziarono le perizie e intervenne un medico legale per comprendere la gravità del danno che avevo subito.

A distanza di un anno ebbi il primo acconto. A seguito di un complesso iter legale e di contrattazioni, nel 2010 si giunse a un saldo con una proposta irrisoria. Grazie alla perizia e alla competenza di Infortunistica Veneta siamo giunti in corte d’appello di secondo grado. La competenza di chi mi ha seguito in tutto l’iter di richiesta di risarcimento per incidente stradale è stata un faro nel buio di questa terribile esperienza.

Fino ad ora ho ottenuto 200.000€ e sono in attesa della prossima udienza che sarà il prossimo 14 aprile.

Mentre Infortunistica Veneta tutelava i miei diritti nella contrattazione per il risarcimento a seguito dell’incidente stradale, ho subito 7 importanti interventi chirurgici e costantemente le perizie del medico legale hanno aggiornato il mio stato di salute.

A seguito di quell’incidente non ho mai potuto riprendere a fare il mio lavoro di pescatore.

Grazie a Infortunistica Veneta ho ritrovato la speranza nel futuro, ora tengo le dita incrociate, incrociatele anche voi per me.”

0
0
0
s2sdefault
  • Sinistri Stradali
  • Malasanità
  • Sinistri mortali
  • Danni gravi
  • Infortuni sul lavoro
  • Buche e insidie
  • Infortuni su mezzi pubblici
  • Polizze infortuni
  • Responsabilità civile
  • Altri sinistri
  • Responsabilità dei professionisti
  • Recupero costi per assenze dipendenti
  • Risarcimento per le vittime del dovere
    Infortunistica Veneta