• Slide01 - Via Rizzoli
  • Slide02 - Nettuno
  • Slide03 - Ferrara
  • Slide04 - Venezia
  • Slide05 - Rimini
  • Slide6 - San Luca
  • Slide7 - Cesenatico
  • Slide7 - Chioggia
  • Slide01 - Rizzoli
  • Slide02 - Nettuno
  • Slide03 - Ferrara
  • Slide04 - Venezia
  • Slide05 - Rimini
  • Slide06 - San Luca
  • Slide07 - Cesenatico
  • Slide08 - Chioggia
il risarcimento è il nostro territorio

Direzione: Piazza dei Martiri, 3 - Bologna
Tel: 051.2961176 - Cell: 348.9749735 -
Fax: 051.2968294 -
Mail: [email protected]

Cerca subito la sede più vicina

  • Sinistri Stradali
  • Malasanità
  • Sinistri mortali
  • Danni gravi
  • Infortuni sul lavoro
  • Buche e insidie
  • Infortuni su mezzi pubblici
  • Polizze infortuni
  • Responsabilità civile
  • Altri sinistri
  • Responsabilità dei professionisti
  • Recupero costi per assenze dipendenti
  • Risarcimento per le vittime del dovere

    Carabinieri Regione Emilia-Romagna

    0
    0
    0
    s2smodern

    Incidente causato da macchia d’olio sull’asfalto: ciclista denuncia il Comune

    Tardiva denuncia di sinistro all’assicurazione

    Il Codice Civile chiarisce in maniera esaustiva gli obblighi di legge che riguardano i tempi entro i quali l’assicurato è tenuto ad effettuare la denuncia di sinistro.
    A fare chiarezza sulla questione è infatti l’articolo 1913 del Codice Civile, il quale sancisce che l’assicurato ha tempo fino a tre giorni dal sinistro, o da quando ne ha avuto conoscenza, per fornire l’avviso all’agente o all’assicuratore.


    Incidente causato da macchia d’olio sull’asfalto: ciclista denuncia il Comune

    Buca sulla strada : Sentenza di Cassazione 17903/19

    La sentenza di Cassazione 17903/19 riafferma il principio ormai consolidato in molti Tribunali secondo cui, in caso di caduta avvenuta a causa della presenza di buche sulla strada, non sia previsto il risarcimento qualora strada o marciapiede siano evidentemente dissestati e il danneggiato sia al corrente di tale stato di dissesto.


    Incidente causato da macchia d’olio sull’asfalto: ciclista denuncia il Comune

    Comportamenti del pedone secondo le norme del codice della strada

    È importante sottolineare come il pedone, pur rappresentando l’utente debole per eccellenza durante la circolazione su strada, e da tutelare in quanto tale, non è esente dall’osservazione delle norme del codice della strada, esattamente come automobilisti, motociclisti, ciclisti, camionisti, ecc.


    Incidente causato da macchia d’olio sull’asfalto: ciclista denuncia il Comune

    Spese di assistenza per lesioni invalidanti molto gravi

    Un tema di particolare rilievo quando si tratta di danni per lesioni invalidanti molto gravi è quello che riguarda le spese di assistenza personale necessarie e che rappresentano un danno patrimoniale futuro spesso e volentieri di grande rilevanza economica.


    Incidente causato da macchia d’olio sull’asfalto: ciclista denuncia il Comune

    Dotazioni obbligatorie per la guida di moto

    Ricomincia la stagione delle due ruote: di seguito alcune informazioni utili e aggiornate sulle normative vigenti relativamente alle dotazioni obbligatorie per la guida di moto.


    Incidente causato da macchia d’olio sull’asfalto: ciclista denuncia il Comune

    Incidente causato da macchia d’olio sull’asfalto: ciclista denuncia il Comune

    Secondo la sentenza di Cassazione n. 7361/19 è responsabilità del Comune, anche sulla base di presunzioni semplici, “dimostrare che la macchia d’olio presente sul manto stradale era tanto recente rispetto all’incidente da non potersi evitare che lo causasse”.


    Danni da fuochi in feste notturne e falò in spiaggia

    Danni da fuochi in feste notturne e falò in spiaggia

    Una recente sentenza della Cassazione (n. 7362/19) sottolinea una specifica cautela di cui deve caricarsi l’amministrazione, ovvero, la ripulitura delle spiagge.


    Sinistro stradale: legittimo frazionare le richieste danni se le lesioni non sono stabilizzate

    Non prescrisse l’anticoagulante: l’ospedale paga per il decesso del paziente.

    Un caso di successo per Infortunistica Veneta: ottenuto un maxi risarcimento da 537 mila euro per i familiari della vittima


    Mancato uso delle cinture di sicurezza da parte del trasportato

    Mancato uso delle cinture di sicurezza da parte del trasportato

    Il problema del mancato uso delle cinture di sicurezza resta piuttosto diffuso e, spesso, determina lesioni molto gravi, addirittura mortali.


    Sinistro stradale: legittimo frazionare le richieste danni se le lesioni non sono stabilizzate

    Sinistro stradale: legittimo frazionare le richieste danni se le lesioni non sono stabilizzate

    Cassazione civile, sez. III, ordinanza 29/01/2018 n° 2330

    La Cassazione Civile ha pronunciato una recentissima ordinanza che enuncia un principio molto importante e cioè il diritto ad intraprendere una causa per il danno materiale(  veicolo danneggiato)in maniera separata dall’eventuale giudizio per il danno da lesioni non ancora stabilizzate.


    Infortunistica Veneta