Cosa comporta guidare un’auto senza revisione o con revisione scaduta

L'articolo 80 comma 14 del Codice della Strada punisce con sanzione amministrativa chi circola su veicolo con la revisione scaduta: guidare un’auto senza revisione comporta infatti una sanzione amministrativa che va da 169 a 679 euro.

Cosa comporta guidare un’auto senza revisione o con revisione scadutaIn più è previsto il fermo amministrativo del mezzo per un periodo fino a 3 mesi, o comunque fino a quando non si sarà provveduto a ovviare alla revisione scaduta mediante controllo presso un’officina autorizzata dalla Motorizzazione provinciale.

Attenzione perché dal 2016 non esiste più la contestazione immediata delle predette violazioni: infatti le auto che circolano con revisione scaduta saranno accertate automaticamente dai tutor, dagli autovelox e dalle telecamere posizionate ai varchi Ztl.

Tali dispositivi, incrociando la targa rilevata con il database della motorizzazione – aggiornato in tempo reale dalle compagnie assicuratrici – provvederanno a verificare quali auto circolano senza revisione in modo rapido e senza scampo.

All'accertamento della violazione seguirà l'invio a casa della multa con la relativa decurtazione dei punti sulla patente di chi guida. Per questa ragione è bene controllare sul libretto di circolazione se la propria auto presenta la revisione scaduta, e nella fattispecie recarsi presso un centro autorizzato per il ripristino delle condizioni di idoneità del veicolo stesso.

Solo Infortunistica Veneta vi dà i consigli giusti!

0
0
0
s2sdefault
  • Sinistri Stradali
  • Malasanità
  • Sinistri mortali
  • Danni gravi
  • Infortuni sul lavoro
  • Buche e insidie
  • Infortuni su mezzi pubblici
  • Polizze infortuni
  • Responsabilità civile
  • Altri sinistri
  • Responsabilità dei professionisti
  • Recupero costi per assenze dipendenti
  • Risarcimento per le vittime del dovere
    Infortunistica Veneta