Danni ai nostri amici a quattro zampe

Non tutti sanno che, con la sottoscrizione della cosiddetta “polizza del capo famiglia”, vengono assicurati anche i nostri amici a quattro zampe.

A questo proposito, è emblematico il caso di una ragazzina che, mentre passeggiava con il suo cucciolo, ha visto il suo piccolo amico aggredito da un cane di grossa taglia.

Armata di coraggio la ragazzina si è buttata per salvare il suo cagnolino ma entrambi (cane e padroncina) sono stati morsi.

La compagnia di assicurazione, in un primo momento, ha rifiutato il risarcimento dichiarando che: “è la vostra assistita ad essersi intromessa tra una lite tra cani”.

Ovviamente questa risposta non poteva soddisfarci.

Quindi ci siamo rivolti al capo area della compagnia – che è colui che vigila sull’operato dei liquidatori - il quale, dopo una discussione nella quale abbiamo presentato il caso dal nostro punto di vista ha dato ordine di risarcire la nostra patrocinata non solo per il danno fisico subito ma anche per il danno subito dal suo cucciolo.

Il danno del cucciolo è stato liquidato sotto la voce generica di danno morale.

0
0
0
s2sdefault
  • Sinistri Stradali
  • Malasanità
  • Sinistri mortali
  • Danni gravi
  • Infortuni sul lavoro
  • Buche e insidie
  • Infortuni su mezzi pubblici
  • Polizze infortuni
  • Responsabilità civile
  • Altri sinistri
  • Responsabilità dei professionisti
  • Recupero costi per assenze dipendenti
  • Risarcimento per le vittime del dovere
    Infortunistica Veneta