Incidenti al supermercato

Sugli incidenti al supermercato Infortunistica Veneta ha una casistica davvero invidiabile.

Incidenti al supermercatoSi è portati a credere che i luoghi che frequentiamo quotidianamente siano luoghi sicuri, invece la nostra lunga esperienza ci costringe a sfatare questo falso mito: gli incidenti al supermercato possono essere anche gravi e le conseguenze legali possono avere tempi lunghi e negoziazioni complesse. La nostra esperienza e la lunga serie di risarcimenti che abbiamo fatto ottenere ai nostri clienti vittime di incidenti al supermercato ci qualifica come esperti in materia.

Dal 1980 ad oggi abbiamo assistito tantissime persone che hanno subito un danno all’interno dei supermercati. Gli incidenti al supermercato più comuni sono collegati alla presenza di cibo a terra nel reparto verdura, alla caduta di scatolame dalle scaffalature, alla presenza di acqua vicino ai frigoriferi o di detersivo nel reparto apposito. A quanti è capitato di trovarsi a dribblare cataste di merce in attesa di essere posizionata, o di perdere l’equilibrio su una chiazza d’olio?

Incidente al supermercato cosa dice la legge:

Il supermercato può potenzialmente diventare il teatro di moltissimi incidenti. Se a cadere o a ferirsi sono i clienti del grande magazzino la legge parla chiaro: l’articolo 2051 del Codice Civile recita: “Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito.”

Il proprietario o il gestore del supermercato o del piccolo negozio ha la responsabilità civile e penale di mantenere in sicurezza gli ambienti interni del luogo gestito. L’incuria o la mancata applicazione di questo principio determina la responsabilità civile e costringe il soggetto a risarcire colui che ha subito un incidente all’interno del proprio punto vendita.

Alcuni casi di incidenti al supermercato vinti grazie all’intervento di Infortunistica Veneta

La nostra lunga esperienza nell’ambito del risarcimento ci ha portati spesso a seguire casi collegati a incidenti avvenuti al supermercato.

Cominciando dalle cadute abbiamo persone che sono cadute per i seguenti motivi:

  • Presenza a terra di cibo, soprattutto nei reparti verdure;
  • Caduta dovute a ghiaccio e/o acqua, soprattutto nelle zone pescherie;
  • Caduta dovuta a merce che si trovava dove non doveva essere, soprattutto casse di acqua in zona casse.

Abbiamo, poi, registrato diversi infortuni dovuti alle porte con fotocellule mal funzionanti che schiacciavano i clienti mentre entravano e uscivano e abbiamo assistito persone che si sono infortunate per caduta di merce dagli scafali.

Tra gli incidenti al supermercato anomali ricordiamo il signore che si schiacciò un piede a seguito del distacco di una ruota dal carrello pieno di casse d’acqua, o la signora che recatasi in bagno subì la frattura del piede causa il distacco di un lavandino. Il supermercato è un luogo pieno di insidie e a volte l’attenzione non è sufficiente.

Da ultimo non vogliamo dimenticare le intossicazioni alimentari, dalle più leggere a quelle maggiormente impegnative, quasi tutte dovute a prodotti del reparto pescheria. Il risarcimento per incidente al supermercato rientra anche nel complesso iter dei danni subiti per prodotti avariati o intossicazioni a cui dedicheremo presto un capitolo a parte nel nostro sito.

Quali sono gli estremi per chiedere risarcimento in caso di incidente al supermercato:

Il gestore di un supermercato ha la responsabilità di tenere in ordine e in sicurezza l’ambiente in cui lavora e ricade sotto la sua responsabilità la custodia degli oggetti presenti all’interno dell’esercizio.

Tra le incombenze del gestore c’è quella di vigilare sul corretto posizionamento degli scaffali, sulla disposizione di bottiglie, vetri e strumenti di pulizia.

Se si è vittime di un incidente al supermercato è necessario dimostrare il nesso di causalità e il gestore o il proprietario del negozio dovrà riuscire a dimostrare che l’incidente si sia verificato nonostante la sua cura e perizia nella gestione.

Il gestore per evitare di risarcire la vittima di un incidente al supermercato deve riuscire a fornire la prova di un caso fortuito.

Riportiamo di seguito le condizioni necessarie per richiedere un risarcimento in caso di incidente al supermercato:

  • Se si subisce un sinistro o un incidente all’interno di un supermercatoè opportuno far subito segnalazione al direttore del centro commerciale il quale prenderà atto dell’avvenuto infortunio;
  • Può richiedere risarcimento per un incidente al supermercato chi può dimostrare di aver subito un danno. Qualora si sia subito un danno si deve poter dimostrare che questo è cagionato da un comportamento scorretto contra legem;
  • Deve essere presente un nesso causale tra il comportamento scorretto che ha cagionato l’incidente al supermercato e il danno subito.

Per una consulenza qualificata puoi rivolgerti ai nostri uffici, valuteremo, con la collaborazione di un team di esperti, sia le condizioni che l’ingenza del danno e ci occuperemo di inoltrare le pratiche per la richiesta del risarcimento.

Infortunistica Veneta: gestione degli infortuni

Infortunistica Veneta tutela i vostri interessi, perché possiate ottenere il giusto risarcimento da infortuni o sinistri di qualunque tipologia.

Affidarsi a professionisti dell’infortunistica come il nostro staff significa beneficiare di una consulenza e di un’assistenza professionale atta ad alleggerire una situazione per voi già pesante. Tutta la parte burocratica relativa alla gestione del risarcimento da infortuni - periti, raccomandate, adempimenti di legge ecc. - diventeranno il nostro compito quotidiano, facendo valere i vostri diritti nelle sedi opportune nel minor tempo possibile e puntando ad una soluzione realmente equa.

Infortunistica Veneta: gestione degli infortuni

Infortunistica Veneta tutela i vostri interessi, perché possiate ottenere il giusto risarcimento da infortuni o sinistri di qualunque tipologia.

Affidarsi a professionisti dell’infortunistica come il nostro staff significa beneficiare di una consulenza e di un’assistenza professionale atta ad alleggerire una situazione per voi già pesante. Tutta la parte burocratica relativa alla gestione del risarcimento da infortuni - periti, raccomandate, adempimenti di legge ecc. - diventeranno il nostro compito quotidiano, facendo valere i vostri diritti nelle sedi opportune nel minor tempo possibile e puntando ad una soluzione realmente equa.

Case-history e notizie recenti.

Lo strano caso di un giornalista
Nel gennaio 2013 una nostra collaboratrice ci segnalava che il conduttore di una televisione locale, durante il programma - seduto su di un divano ...
Incidenti al supermercato
Sugli incidenti al supermercato Infortunistica Veneta ha una casistica davvero invidiabile.
Vittime della strada per colpa di un Guard-rail fuori norma
L’urto contro guard-rail non a norma costituisce una tipologia d’incidente particolarmente pericolosa. Un guard-rail non a norma non è in grado di ...
Risarcimento danni per perforazione da colonscopia
I fatti: perforazione da colonscopiaIl Signor C., nostro assistito, viene sottoposto a colonscopia per dolore addominale persistente, l'esame viene...
Trattiamo con le compagnie di assicurazione per l’annullamento del mutuo in caso di morte
Le trattative stragiudiziali con le compagnie di assicurazione e con gli istituti bancari per ottenere l’annullamento del mutuo e l’eventuale rimbo...
Incidente con ambulanza. Un risarcimento che sembrava difficile, ma ce l'abbiamo fatta!
Nel maggio scorso si è rivolto ad Infortunistica Veneta un cliente che ci chiedeva aiuto dopo essersi rivolto a 5 studi diversi - tra infortunistic...

Cosa dicono di noi e di come lavoriamo.

Pietro

Quando divenni cliente di Infortunistica Veneta ero sul letto di un ospedale: a seguito di un terribile incidente stradale la mia vita era appesa a un filo. A seguito di un forte trauma a una vertebra cervicale e una lesione spinale la mia aspettativa di tornare a camminare era bassissima.

Giuseppe

Mi chiamo Giuseppe, ho 53 anni e mia madre è morta per un’infezione ospedaliera. Nel 2013 aveva 85 anni: un giorno cadde in casa, si ruppe un femore, fu ricoverata in un ospedale della provincia di Bologna e subì quello che può essere considerato un intervento di routine.

Paola

Il vero risarcimento per la morte di mio fratello è stata l’umanita! Un incidente stradale mi ha strappato mio fratello. Sono stati giorni, mesi e anni terribili e oggi, ancora, non riesco a parlarne senza soffrire profondamente per l’ingiustizia terribile per quello che successe.

Pietro

Mi chiamo Pietro Orlando, avevo 63 anni, e finalmente mi stavo godendo la pensione, quando un incidente stradale d’un tratto mi ha cambiato la vita. Una macchina che attraversava il paese nel senso opposto al mio, ha mancato una precedenza e svoltando mi ha colpito in pieno.

Ermanno

Mi chiamo Fogli Ermanno e sono un cliente riconoscente a Infortunistica Veneta. Avevo 32 anni, ero fermo a uno stop pronto a immettermi sulla Romea, quando come un fulmine che squarcia il cielo mi piombò addosso un camion che aveva perso il controllo.

Hai qualche domanda?

Compila l’apposito modulo e un nostro incaricato provvederà a ricontattarti nel minor tempo possibile

Hai qualche domanda?

Compila l’apposito modulo e un nostro incaricato provvederà a ricontattarti nel minor tempo possibile