La differenza tra sorpasso e superamento di una vettura

Premesso che l'Art. 143 del Codice della Strada impone di occupare sempre, su ogni tipo di strada, la corsia più a destra, anche quando la carreggiata è libera, cerchiamo di capire in maniera chiara e precisa qual'è la differenza tra sorpasso e superamento di un veicolo in marcia.

La differenza tra sorpasso e superamento di una vetturaPer sorpasso si intende oltrepassare il veicolo che precede sulla nostra stessa corsia mediante una manovra che prevede l’invasione momentanea della carreggiata opposta al nostro senso di marcia.

Su tutte le tipologie di strade – urbane, a grande scorrimento, extraurbane ed autostrade – la manovra del sorpasso deve eseguirsi quindi mediante il cambio di corsia verso la nostra sinistra.

Stando sempre alla normativa imposta dal codice,infatti, il sorpasso a destra con rientro nella corsia originaria è sempre vietato.

Passando invece in analisi il concetto di superamento, questo significa oltrepassare il veicolo che ci precede senza eseguire alcun cambio di senso di marcia.

Questo significa non dover invadere la carreggiata opposta, in cui le vetture viaggiano appunto in senso contrario rispetto a noi.

La differenza tra sorpasso e superamento di una vetturaSi presuppone che se incontriamo un veicolo più lento che si trova sulla corsia alla nostra sinistra, è ammesso il suo superamento a destra, in quanto non è nostra intenzione invadere la carreggiata opposta, bensì occupare la corsia libera alla nostra destra, proprio come prescrive il codice stesso.

Il superamento è un concetto applicato spesso in autostrada, dove vi sono più corsie per ogni senso di marcia.

Tuttavia, a prescindere dal fatto che stiate effettuando un sorpasso o un superamento di un veicolo, è bene che prestiate la massima prudenza e attenzione.

E sempre Buon Viaggio con Infortunistica Veneta.

 

0
0
0
s2sdefault
  • Sinistri Stradali
  • Malasanità
  • Sinistri mortali
  • Danni gravi
  • Infortuni sul lavoro
  • Buche e insidie
  • Infortuni su mezzi pubblici
  • Polizze infortuni
  • Responsabilità civile
  • Altri sinistri
  • Responsabilità dei professionisti
  • Recupero costi per assenze dipendenti
  • Risarcimento per le vittime del dovere
    Infortunistica Veneta